Cervia

Logo CC

Stazione Sud del Parco Delta del Po, Cervia è posta sulla costa romagnola, adiacente a Milano Marittima, a soli 22 km da Ravenna e a 35 km da Rimini.


Perché visitarla

Il vasto patrimonio di aree verdi e uno sviluppo turistico in armonia con l’ambiente hanno assicurato alla città la garanzia del marchio EMAS e dal 1998 l’ambito riconoscimento di Bandiera Blu. Abbracciata da oltre 300 ettari di pinete, 827 ettari di saline, è una vera e propria oasi naturalistica ricca di avifauna.

Con i suoi 9 km di spiaggia di sabbia fine e servizi di prim’ordine negli oltre 185 stabilimenti balneari, Cervia offre numerose attività per il tempo libero e tanto sport per ogni età.

Cordialità, ospitalità e gastronomia romagnola trovano espressione nelle numerose strutture ricettive, nei ristoranti alla moda, nei bar e nelle discoteche che accolgono ogni anno migliaia di turisti.


Quando andarci e cosa vedere

Una visita al borgo dei salinari fa scoprire il fascino di una città completamente ricostruita alla fine del XVII secolo. I Magazzini del Sale, oggi sede di mostre e di MUSA Museo del Sale, la Torre San Michele e la Cattedrale ne sono gli emblemi più significativi.

Piazza Garibaldi, il cuore di Cervia, ospita eventi di prestigio, mercatini e concerti. Di notevole interesse il Teatro Comunale,  il Palazzo Comunale e la Cattedrale di Santa Maria Assunta, con all'interno reperti storici ed opere d'arte come il dipinto della "Madonna della Neve" proveniente dalla città vecchia, o il crocifisso ligneo del XIV secolo in stile gotico renano, la Chiesa di Sant’Antonio e la piazzetta Pisacane con la storica Antica Pescheria, ora ristorante.

Di particolare incanto la fontana Il Tappeto Sospeso, ideata da Tonino Guerra, e la mostra a cielo aperto, da maggio a settembre, delle aiuole di esperti giardinieri provenienti da tutta Europa in occasione di Cervia Città Giardino.

Nella millenaria pineta sorgono le Terme di Cervia, all’avanguardia per programmi e terapie, grazie anche alla Salina di Cervia dove viene estratto il liman o fango di laguna, preziosissimo per la salute insieme all’acqua madre.

L’estate è il periodo migliore per il relax delle famiglie, dei piccoli e per il divertimento dei giovani con i suoi locali e discoteche, boutique, ristoranti di lusso e chioschi di piadina, minigolf, gokart, e i molteplici eventi che si svolgono.

Primavera e autunno sono consigliati agli amanti dello sport, della natura, della gastronomia e del benessere. Ma anche in inverno Cervia esprime il suo fascino marinaro. Le opportunità per fare shopping non mancano in centro e ai mercatini di Natale e sono imperdibili i fuochi di Capodanno e il weekend di San Valentino, con cena a lume di candela e passeggiata mano nella mano per le vie del centro.


Da non perdere

Da non mancare, la visita guidata in salina del Centro Visite, a piedi o in barca, per osservare fenicotteri, aironi e cavalieri d’Italia, quella alla Casa delle Farfalle & Co. e al mattino presto il mercato del pesce. Da acquistare, un sacchettino di sale dolce, prodotto nella salina Camillone, l’unica rimasta intatta, a produzione artigianale.


Sulla tavola

Il sale dolce di Cervia, presidio Slow Food, caratterizza la gastronomia proponendo anche specialità come la cioccolata al sale. D’obbligo, l'assaggio di piadina con squaquerone, rucola e un bel bicchiere di sangiovese. Vino bianco invece per la grigliata di pesce azzurro. Per dessert, albana e ciambella. Luoghi della tradizione romagnola sono il Circolo dei pescatori, la Casa delle Aie, il Borgo Marina e i colorati chioschi di piadina.


Per divertirsi

Il divertimento è assicurato per tutte le età: laboratori di aquiloni, campi di minigolf, gare di go-kart, i percorsi di Cervia Avventura fra gli alberi del Parco Naturale, tornei sportivi e di marafone per i più pigri, e l’iniziativa "Salinaro per un giorno" per imparare la tecnica della raccolta del sale.


Per tenersi in forma

Le Terme di Cervia e alcune SPA direttamente sulla spiaggia accolgono gli ospiti con rilassanti trattamenti estetici e curativi. Vari percorsi attrezzati immersi nel verde della pineta e la Palestra all’aria aperta sono disponibili per passeggiate a piedi o in bicicletta, jogging o semplicemente per godere della natura.


Appuntamenti di rilievo

Eventi di grande interesse sono lo "Sposalizio del mare", festa assai antica, ripetuta ogni anno dal 1445 nel giorno dell’Ascensione, "San Lorenzo" che si svolge ogni 10 di agosto dal 1888 e "Sapore di sale" con la rievocazione della storica Rimessa del Sale, la riscoperta di antichi mestieri e sapori legati all'oro bianco.


Nei dintorni

Cervia è un ottimo punto di partenza per interessanti escursioni. Percorsi storici e artistici cominciano già nel suo entroterra, a Pisignano (km 6), con la Pieve di S. Stefano del 977 d. C., nota per i pregevoli affreschi, per continuare poi a Ravenna (km 20), la capitale del mosaico e a Faenza (km 50), la città delle ceramiche. Percorsi naturalistici, storici, religiosi ed enogastronomici sono offerti dalle belle colline romagnole. Fra i borghi caratteristici, il castello di Montebello (km 42) con il fantasma di Azzurrina; la rocca medievale di Bertinoro (km 32) e Sarsina (km 50), città natale di Plauto. A 13 km, è d’obbligo una tappa al parco tematico di Mirabiliandia.


Uffici informazioni

IAT Cervia
Via Evangelisti 4 Cervia (RA)
telefono: + 39 0544 974400 fax: + 39 0544 977194 iatcervia@cerviaturismo.it
UIT Milano Marittima
Piazzale Napoli 30 Cervia (RA)
telefono: + 39 0544 993435 fax: + 39 0544 993226 iatmilanomarittima@cerviaturismo.it
Ultimo aggiornamento 24/09/2021

Potrebbe interessarti...

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2020 - 2021 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio