Varsi

Logo CC

Varsi si trova nell’Appennino Parmense sulla strada che prosegue verso Bardi. 

Situato nella valle del Ceno ai piedi del monte Dosso, era attraversato nel periodo alto medievale dai pellegrini diretti a Roma, lungo la Via Francigena e da eserciti diretti nei territori liguri-toscani.


Perché visitarla

A Varsi si possono ancora notare i resti dell’antico castello (forse del X secolo) di pianta quadrata di cui rimangono due resti di torri mutili, ed una posta accanto alla parrocchiale trecentesca di San Pietro, più tardi ricostruita in forme barocche.

Accanto agli spunti storico-artistici, le case torri, le corti rurali fortificate e le pievi, Varsi offre al visitatore un ambiente naturalistico incontaminato; innumerevoli sono i percorsi per gli amanti del trekking e delle escursioni a cavallo. La località è infatti posta lungo la Ippovia della Val Taro e Val Ceno.


Nei dintorni

Di particolare interesse nel territorio sono il Castello di Golaso, antica fattoria fortificata, il Monte Barigazzo (1200 mt.) bellissimo balcone sulla Val Ceno caratteristiche le sue piane che la tradizione vuole sede di grandiosi sabba di streghe e diavoli e Bardi dominato dalla sua bellissima fortezza. 

Ultimo aggiornamento 15/12/2020
SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2020 - 2021 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio