Piozzano

Logo CC

Sulle dolci pendici della val Luretta sorge il centro abitato di Piozzano a sud del capoluogo.


Perché visitarla

Un ambiente collinare diviso tra natura e coltura con emergenze architettoniche di carattere difensivo.


Da non perdere

La chiesa parrocchiale di SS Salvatore, con portale dello scultore piacentino Paolo Perotti, le rimanenze del castello eretto nel XI secolo.


Sulla tavola

Antipasto di salumi DOP e piatti di carne rappresentano la tradizione locale che include un piatto detto "duls e brusc" piatto a base di carne di pollo (tacchino o maiale) inizialmente lessata e poi cotta in un intingolo di olio strutto e cipolla profumato con aceto, zucchero e uvetta.


Per tenersi in forma

Nei dintorni sono disponibili percorsi per trekking mbk e passeggiate a cavallo.


Appuntamenti di rilievo

Nel mese di giugno i birrifici piacentini organizzano un evento dedicato alla produzione locale. 


Nei dintorni

Da non perdere il mastio cilindrico di Monteventano, insediamento castrense risalente al X secolo, la pieve di origine romanica di Pomaro, la chiesa di San Giovanni a San Gabriele e i resti del castello di Montecanino.
Piozzano si trova lungo il cammino di San Colombano, che dalla Svizzera giunge attraverso la Lombardia al monastero di Bobbio

Ultimo aggiornamento 09/04/2021

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2022 Regione Emilia-Romagna | Assessorato Turismo e Commercio