Itinerario musicale a Parma

Logo CC

Parma è la città dell’arte e del buon cibo, ma è anche città della musica e del teatro.

Questa passione, ben oltre il binomio Parma-Giuseppe Verdi, si manifesta nella varietà di proposte e nelle strutture ad essa dedicate: l’Auditorium Paganini, la Casa della Musica, la Casa natale e Museo Arturo Toscanini, la Casa del Suono e, non ultimo, il Teatro Regio, voluto da Maria Luigia e inaugurato nel 1829, che resta ancora oggi uno dei teatri più rinomati al mondo. 

  • Durata
    24 ore
  • Interessi
    Arte & Cultura
  • Target
    Amici/Solo,Coppia
  • Prima tappa Parma

    Cominciamo proprio dal Teatro Regio, che domina la parte pedonale di Strada Garibaldi. Dipinto in color Giallo Parma, è tuttora il luogo delle rappresentazioni di opera, concertistica e balletto della città, oltre ad ospitare qualche evento di musica leggera. La visita, disponibile secondo il calendario delle prove e degli allestimenti, stupisce e arricchisce con i suoi aneddoti e le sue curiosità. 

  • Seconda tappa Parma

    Il bellissimo Piazzale San Francesco, non distante da Piazza Duomo, è la seconda tappa del nostro itinerario, dove un Giuseppe Verdi in versione bronzea resta seduto su una panchina ed è sempre disponibile per un selfie.
    Alle sue spalle c’è Palazzo Cusani con la Casa della Musica, che ospita il museo L’opera in scena, dedicato al teatro musicale di Parma.
    Quasi di fronte al piazzale c’è la chiesa sconsacrata di Santa Elisabetta, oggi sede della Casa del Suono, una ricca raccolta di strumenti di comunicazione e riproduzione sonora, dal fonografo all’mp3.

  • Terza tappa Parma

    Parma è anche il luogo di sepoltura del compositore e violinista Nicolò Paganini e a lui è dedicato l’Auditorium, all’interno del Parco ex-Eridania terza tappa del percorso. L'Auditorium, recuperato dall’architetto Renzo Piano dalla vecchia fabbrica di zucchero Eridania, è oggi sede di vari eventi, tra cui i concerti della Fondazione Arturo Toscanini. Il Parco è aperto tutti i giorni, l’Auditorium invece è aperto solo in occasione di eventi. 

  • Quarta tappa Parma

    La quarta tappa dell'itinerario è la Casa Natale di Arturo Toscanini che si trova nelle immediate vicinanze del Parco Ducale, nell’antico e vivace quartiere dell’Oltretorrente. Trasformata in museo nel 1967 in occasione del centenario della sua nascita, l'esposizione dei documenti segue un percorso di memoria attraverso la lunga carriera del direttore d’orchestra.

  • Quinta tappa Parma

    Parma città della Musica vanta anche un ottimo Conservatorio, dedicato ad Arrigo Boito, che propone durante buona parte dell’anno tante serate di musica ad ingresso gratuito con esibizioni di studenti e docenti presso il bellissimo Auditorium del Carmine, ricavato da un’antica chiesa sconsacrata.

  • Sesta tappa Parma

    Infine, si può rendere omaggio al grande compositore e violinista Nicolò Paganini presso la sua tomba, posta nel Cimitero monumentale della Villetta
    Il Cimitero sorse nel 1817 per volontà di Maria Luigia d’Austria, Duchessa di Parma, dopo l’editto napoleonico di Saint Cloud del 12 giugno 1804, che proibiva le sepolture all’interno e nei pressi delle chiese entro il perimetro urbano, come si era fatto per secoli. 
    Il cimitero ospita tombe dove riposano personaggi illustri. Il primo parmigiano ad essere sepolto nel cimitero della Villetta fu il poeta Angelo Mazza (1741 – 1817) e ora vi si trovano, tra gli altri, Ildebrando Pizzetti, il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, Pietro Barilla, Padre Lino Maupas, Paola Borboni. 

Ultimo aggiornamento 14/01/2021

Per maggiori informazioni

Redazione Parma e provincia

UFFICI INFORMAZIONI

IAT Parma
Piazza Giuseppe Garibaldi Parma (PR)
turismo@comune.parma.it telefono: + 39 0521 218889 Apertura: Annuale

Potrebbe interessarti...

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2019 - 2020 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio