Carpineti

Logo CC

Carpineti è situato nella collina reggiana, tra le valli del Secchia e del Tresinaro. Importante centro agricolo, industriale e artigianale, negli ultimi decenni ha assunto rilevanza come stazione climatica. L’alto valore paesaggistico di questo territorio, contraddistinto dai campi lavorati e punteggiato di piccoli borghi con chiesette e casetorri fortificate, ha fatto sì che diventasse una Riserva dell’uomo e della Biosfera riconosciuta dall’Unesco


Da non perdere

Vale la pena di visitare il castello delle Carpinete, che sovrasta il paese. Era una delle fortezze medievali del potente casato Canossa, dimora preferita dalla Contessa Matilde che qui soggiornò spesso nel periodo della Lotta per le investiture tra papato ed impero; è situato in posizione strategica sul monte Antognano. Purtroppo il castello non si è conservato integro, ma è ugualmente molto suggestivo e offre una vista dal crinale appenninico, fino alla pianura.


Per tenersi in forma

Nel Comune di Carpineti sono innumerevoli i sentieri e strade carraie, ideali per camminare nella natura godendosi il paesaggio dell’Appennino Reggiano. Qui passano due percorsi per trekking ed escursioni assai conosciuti, uno è la Via matildica del Volto Santo, che collega in una serie di tappe Mantova con Lucca e attraversa proprio questa zona. Il secondo è il Sentiero Spallanzani, che da Scandiano arriva fin sul crinale appenninico, a San Pellegrino in Alpe.


Appuntamenti di rilievo

La millenaria Fiera di San Vitale è l’evento più importante. Si svolge l’ultimo fine settimana di agosto, tra stand gastronomici, prodotti km0, e mercato con ogni tipo di mercanzia. 

La festa dello Scarpazzone in forma è ugualmente conosciuta: celebra ogni anno a metà luglio il principale prodotto gastronomico della zona, lo scarpazzone appunto.

Nei fine settimana del mese di ottobre si tiene ogni anno la Festa della castagna di Marola, che accoglie migliaia di persone amanti di questo frutto e della natura.


Nei dintorni

Ci sono numerose frazioni da scoprire: borghi con case in sasso e chiese medievali, come San Donnino o Valestra. Marola è una località molto conosciuta per la villeggiatura estiva, immersa in un castagneto centenario. La produzione di castagne si festeggia ogni anno in ottobre con una Festa della Castagna ultradecennale. Le vicende storiche di Marola sono strettamente legate a quelle della omonima Abbazia medievale fondata dalla Contessa Matilde di Canossa alla fine dell’XI secolo e rappresenta un importante centro di spiritualità. 

A circa 5 km da Carpineti sorgeva l'antica Pieve di S. Vitale. Oggi il complesso è diventato un museo, con ostello e ristorante, con una grande area prativa frequentata soprattutto in estate.

Ultimo aggiornamento 01/12/2020

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2020 - 2021 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio