Riva del Po

Logo CC

Istituito nel 2019 dalla fusione dei comuni di Berra e Ro Ferrarese, il comune sorge sulle sponde del Po al confine con il Veneto. 

La vicinanza al fiume Po ne ha fortemente influenzato l'economia, colpita da frequenti alluvioni. Quando la situazione divenne più controllata ebbe uno sviluppo agricolo importante; legato anche alla coltivazione del grano ed alla sua trasformazione in farina grazie ai mulini nella sua zona. Celebre è il Mulino sul Po di Ro Ferrarese.


Da non perdere

Immerso in un ambiente naturale di grande attrazione si trova il Mulino sul Po (l'accesso è momentaneamente chiuso al pubblico), fedele riproduzione rievocativa dei mulini presenti sul fiume oltre cento anni fa, che ispirarono il romanzo di Bacchelli. Il mulino è un'opera di notevole pregio monumentale, che nasce dalla ricerca storica di acquistare le informazioni sui vecchi mulini galleggianti, con particolare riferimento alle loro dimensioni, tecniche realizzative, impianti e macchinari. 

Ro è inoltre attraversata dal percorso cicloturistico "Destra Po", un percorso di 120 chilometri suddivisi in cinque tratti che corre sulla riva destra del Grande Fiume, adatto a tutti per la caratteristica andatura pianeggiante.


Per divertirsi

Al piccolo paese di Berra, appartiene un originalissimo primato, quello di essere produttore mondiale di bocce da gioco! Due sono le ditte che a ridosso del Po producono centomila bocce all'anno a testa, da quando un'industria plastica torinese decise di sperimentare una produzione di bocce in materiale sintetico, anziché nel tradizionale legno.

Ultimo aggiornamento 04/01/2021

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2022 Regione Emilia-Romagna | Assessorato Turismo e Commercio