Riso Del Delta del Po IGP

Dalle valli del Delta un cereale ricco e semplice per tradizione

Logo CC

Tra i tanti prodotti enogastronomici dell’Emilia Romagna, spicca per la sua bontà il Riso del Delta Del Po Igp.

Coltivato nelle aree rurali delle province di Ferrara e Rovigo, questo antico cereale di origine orientali possiede caratteristiche organolettiche molto speciali che ne fanno un alimento consigliato nella dieta quotidiana.

Appartenente al tipo “Japonica” gruppo Superfino, presenta un chicco grande, cristallino e compatto, bianco o integrale. I terreni di coltura svolgono in questo una funzione fondamentale: dotati di una lenta capacità drenante, di un’elevata salinità e fertilità minerale, conferiscono al riso un aroma e una sapidità inconfondibili, maggiore resistenza alla cottura e un elevato tenore proteico del chicco.

La produzione, soggetta al disciplinare promosso dal Consorzio di Tutela del Riso del Delta del Po IGP, si diversifica in quattro diverse varietà: Volano, Baldo, Arborio e Carnaroli. Le prime tre si prestano per la preparazione di risotti, timballi e supplì mentre l’ultimo è particolarmente indicato per risotti sopraffini.

In cucina

Dall’antipasto al dolce, col riso si può prepa­rare un pranzo intero. Pochi alimenti sono così versatili in cucina. Occorre però saper abbinare a ogni piatto il tipo giusto.

Info

Ultimo aggiornamento 14/07/2020
SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2019 - 2020 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio