Argelato

Logo CC

Argelato è immerso nella tranquillità e nei vasti orizzonti della pianura bolognese, a destra del fiume Reno.


Perché visitarla

Argelato è incluso tra i primi 20 piccoli Comuni d'Italia in cui si vive meglio secondo la classifica dei "Borghi felici" elaborata annualmente dal Centro studi Sintesi de Il Sole 24 Ore.

Inaugurato nel 2013, il Museo Ferruccio Lamborghini racconta la storia e le creazioni del fondatore del mito del Toro in un percorso emozionante che si snoda all'interno di un ex-stabilimento industriale a Funo di Argelato. 


Da non perdere

Situato nel pieno della Motor Valley, il Ferruccio Lamborghini Museo raccoglie tutta l'attività e la produzione del genio creativo di Ferruccio Lamborghini, fondatore della celebre casa automobilistica: dai primi trattori alle auto, tra cui le famose Miura, Countach, Urraco, Espada, Jarama e Islero, fino alle nuove creazioni come le Golf-car e la Town-life.

Dell'anno Mille è la chiesa di San Michele Arcangelo, poi appartenuta alla Contessa Matilde di Canossa.

A poca distanza dal centro cittadino, lungo la via Centese, sorge al termine di un lungo viale alberato la bella Villa Beatrice, risalente alla seconda metà del '500. Al suo interno numerosi affreschi impreziosiscono le pareti con scene di vita dei campi, di pesca e di caccia. Nel giardino circostante, che comprende la collinetta-conserva, la disposizione degli alberi e della vegetazione venne studiata secondo le tecniche rinascimentali, per creare un microclima che provocava correnti e brezze d'aria tra le stanze della villa. L’edificio, di proprietà del Comune di Argelato, è sede di eventi.

Molto suggestiva è la frazione di Malacappa, minuscola località stretta tra gli alti argini del Reno, dove il tempo sembra essersi fermato: un tuffo in un un passato non così lontano che ha ancora qualcosa da insegnarci...

Il territorio offre un fitto reticolo di strade di campagna, ideali per lunghe passeggiate primaverili in bicicletta, tra antichi maceri per la lavorazione della canapa, pilastrini devozionali e filari di pioppi.


Sulla tavola

Agli amanti del vino si segnala la Cantina di Argelato, forziere dei vini Doc del Reno, come il Montuni e il Pignoletto, i vini a Indicazione Geografica Tipica, tra cui il Pinot, il Rosso e l'immancabile Lambrusco dell'Emilia e i vini da tavola, con il Rosso dei Bentivoglio, vino dal sapore deciso che prende il nome dalla terra di origine degli antichi Signori della Bologna rinascimentale.


Nei dintorni

A Funo trovano sede importanti infrastrutture come l'Interporto e il CenterGross, una delle più grandi cittadelle di vendita all'ingrosso d'Europa.

Ultimo aggiornamento 05/10/2020
SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2020 - 2021 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio