Correggio

Logo CC
  • Destinazione
    Emilia
  • Provincia
    Reggio nell'Emilia
  • Distanza dal Capoluogo
    18 km

Già abitata in epoca romana e longobarda, la cittadina fu feudo dal XI secolo della famiglia che qui prese il nome: i Da Correggio, che tra XVI e XV secolo rivaleggiarono con Visconti ed Este, divenendo (anche) signori di Parma per un breve periodo. I Da Correggio, ridottisi nel feudo originario, nel 1452 ottennero l'elevazione di Correggio al rango di contea e nel 1599 in città.
La loro corte fu meta di poeti e letterati, quali l'Ariosto, il Bembo, l'Aretino, ospiti dei conti.

La Corte di Correggio fu molto conosciuta fra quelle padane del suo tempo e raggiunse l'apice con Nicolò da Correggio (1450-1508), Veronica Gambara (1485-1550) e il pittore Antonio Allegri (1489/1494-1534) detto "Il Correggio".
Nel 1616 Correggio venne elevata a principato.
Nel 1630 Siro, principe di Correggio, perse il feudo che venne incamerato dal Duca di Modena dei cui stati seguì le sorti.
Nacquero a Correggio tra gli altri, Antonio Allegri, il musicista Bonifazio Asioli (1769-1832) e la scultrice Carmela Adani (1899-1965), Pier Vittorio Tondelli (1955-1991), il flautista Andrea Griminelli (13 Dicembre 1959) e il rocker Luciano Ligabue (13 marzo 1960).

Da visitare la Chiesa Santa Maria della Misericordia, dell' XVI secolo, la Casa del Correggio, il Palazzo dei Principi, la Basilica di San Quirino, la Torre Civica e il Teatro Asioli. 

Ultimo aggiornamento 21/01/2020

Per maggiori informazioni

Redazione Reggio Emilia e pianura

UFFICI INFORMAZIONI

UIT Correggio
Via Borgovecchio 42015 Correggio (Correggio)
Tel: 0522 631770 turismo@comune.correggio.re.it

Potrebbe interessarti...