Febbio

Logo CC

Febbio è il paese più alto della Val d'Asta, nel Comune di Villa Minozzo a 1053 mslm., ai piedi del monte Cusna, nel cuore del Parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano.


Perché visitarla

A circa 2 Km da Febbio, nella località di Rescadore, si trova una delle maggiori stazioni di sport invernale dell'Appennino Reggiano: d'inverno il versante nord orientale del Cusna si trasforma in un'attrezzata stazione sciistica per principianti ed esperti. La vasta dorsale del Cusna e la varietà del paesaggio rendono possibile lo sci alpinistico, il fuori pista e il fondo.
Da Rescadore (1153 m), una seggiovia in due tronconi consente tra l'altro di raggiungere il filo di cresta del Cusna, a oltre 2063 metri di quota, la più alta dell'Appennino Reggiano. 19 km di piste consentono diverse possibilità di scelta. E' presente inoltre un efficiente sistema per la produzione di neve artificiale.

Gli Impianti consentono di trasportare fino a 1500 persone/ora.

  • Fortino-Mardonde. Seggiovia triposto con tappeto di imbarco e sistema di accesso mani libere, lunghezza 1480 mt 1500 persone/ora.
  • 2000. Seggiovia biposto tradizionale con sistema di accesso mani libere, lunghezza 1400 mt, la più alta seggiovia Appenninica coi suoi 2063 mt/slm. 500 persone /ora.
  • Campo scuola. Tapis roulant con sistema di accesso mani libere.


Per tenersi in forma

La zona, oltre allo sci nel periodo invernale, offre molte possibilità di escursioni in ogni stagione, sia a piedi, anche con guida, sia in mountain bike e a cavallo, o con le racchette da neve. La seggiovia viene attivata anche nei mesi estivi, per agevolare chi vuole arrivare in quota in modo più semplice.

In estate Febbio è una porta d'accesso privilegiata alla fitta rete di sentieri del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano, che collegano in un fitto reticolato il crinale e le valli. Numerosi rifugi offrono punti di ristoro e pernottamento.

Ultimo aggiornamento 13/12/2020

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2020 - 2021 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio