Grizzana Morandi

Logo CC

Località dell’Appennino bolognese, sorge sul crinale in una posizione panoramica che offre una vista di raro fascino sulle valli del Reno e del Setta.


Perché visitarla

È una tappa fondamentale per un itinerario alla scoperta dell’opera e della vita del celebre pittore bolognese Giorgio Morandi. 

La casa dove l’artista trascorreva il periodo estivo sorge all'ingresso del paese ed è possibile accedervi partecipando a visite guidate su prenotazione.

Raggiungibili in pochi minuti a piedi e visitabili anche gli affascinanti fienili del Campiaro, che ospitano il Centro di documentazione "Giorgio Morandi" e l’archivio del conte Cesare Mattei.


Quando andarci e cosa vedere

L


Da non perdere

La Rocchetta Mattei, castello edificato nel diciannovesimo secolo dal conte Cesare Mattei sulle rovine dell’antica Rocca di Savignano.

Oggetto di numerose trasformazioni, l’edificio, esempio di architettura “esoterica”, si presenta ai visitatori come un labirinto di torri, scalinate monumentali, sale di ricevimento, camere private che richiamano stili diversi: dal neo-medievale al neo-rinascimentale, dal moresco al Liberty. 

La Chiesa di S. Maria Assunta, a Riola, capolavoro architettonico realizzato dal celebre architetto finlandese Alvar Aalto.

Il borgo di origine medievale de La Scola, a Vimignano, uno dei meglio conservati dell'intero Appennino bolognese, molto attivo nel periodo estivo con appuntamenti culturali e mostre d’arte.


Nei dintorni

A pochi chilometri dal capoluogo, sul versante alla sinistra del fiume Setta, Tudiano ospita un interessante edificio quattrocentesco: una casa-torre con i simboli dei maestri comacini, celebre corporazione medievale di muratori e stuccatori. Da vedere anche l'oratorio di S. Lorenzo.


Uffici informazioni

Comune di Grizzana Morandi - Rocchetta Mattei
Via Pietrafitta 52 Grizzana Morandi (Grizzana Morandi)
telefono: + 39 051 6730335   rocchettamattei@comune.grizzanamorandi.bo.it
Ultimo aggiornamento 31/07/2020

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2020 - 2021 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio