Masi Torello

Logo CC

Piccolo comune ubicato al centro della pianura ferrarese a sud del Po di Volano, comprende anche il paese di Masi San Giacomo e la borgata di Sant'Anna.


Perché visitarla

Il toponimo deriverebbe da Mansus, antica misura agraria corrispondente a circa 10 ettari attuali e da Torello, la potente famiglia ferrarese dei Torelli-Salinguerra alla quale la zona apparteneva come bene feudale.

Gli edifici, soprattutto le abitazioni, come anche la struttura dell'abitato, sono tipici dei centri padani tradizionalmente legati alla terra.
L'economia del paese infatti, come quella dei centri vicini, è basata essenzialmente sull'agricoltura, specializzata nella frutticoltura.


Da non perdere

La Chiesa di San Leonardo

Nel secolo XVII sorgeva l'attuale chiesa, sui resti di una precedente chiesa parrocchiale, dedicata a San Leonardo, Abate di Noblac, presso Limoges in Francia.

L'aspetto attuale è attribuibile ad Antonio Foschini, mentre la facciata fu inaugurata nel 1943. Gli interventi più significativi comunque rimangono quelli in stile barocco, da cui scaturì un insieme che presenta ancora oggi soluzioni decorative originali e uniche in tutto il panorama ferrarese con la particolare Cantoria dell'Abside, con grande effetto scenografico

Ultimo aggiornamento 31/12/2020

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2020 - 2021 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio