Stazione Sciistica Fumaiolo - Balze

Alla sorgente del Fiume Tevere, una località sciistica perfetta per chi cerca un contatto diretto con la natura

Logo CC

In una terra di confine tra la Romagna e la Toscana, a pochi chilometri dalla Riviera Romagnola, la piccola e graziosa stazione sciistica di Balze si estende nell’area del comune di Verghereto, direttamente alle falde del Monte Fumaiolo (1407 mt.).

Il paese prende il nome dal picco che lo sovrasta, Balze, da cui è possibile godere un panorama straordinario che va dalla riviera romagnola da una parte, al monte Amiata dall’altra, dai monti Sibillini e Gran Sasso a sud, fino alle imponenti vette alpine a nord.

Chi sceglie Balze per una vacanza invernale, oltre ad avere la possibilità di sciare nelle vicine piste del Monte Fumaiolo, rimane affascinato dalla maestosità delle sue cime innevate.

Le piste da sci e snowboard del Monte Fumaiolo hanno la particolare caratteristica di partire dal punto più alto della montagna raggiungibile con gli automezzi e di scendere poi nel versante opposto. Si parcheggia, si mettono gli scarponi e si parte, a differenza di località più comuni dove è necessario prendere prima un impianto.

Dotato di piste a vari livelli di difficoltà, questa graziosa stazione sciistica è molto frequentata dagli amanti dello sci di fondo: un anello di 5 km, di media difficoltà, nei pressi della vetta del Monte Fumaiolo arriva fino le sorgenti del fiume Tevere.

La stazione sciistica è dotata di un solo skilift che serve 3 piste rosse per lo sci alpino (una di 1 km e due di 800 m) con innevamento artificiale. Dal 2009 è anche attivo il Fumipark, un parco molto tecnico e completo dove divertirsi tra salti, boxes e rails con il proprio snowboard.

Non mancano scuole di sci e di snowboard per tutti i livelli, con maestri specializzati per avvicinare chiunque, anche le persone diversamente abili, a queste pratiche sportive.

L'ospitalità è assicurata da varie strutture ricettive. L'area del Fumaiolo è perfetta per chi desidera ritrovare un contatto diretto con la natura. Tante le possibilità di fare sport: escursioni a piedi e a cavallo, con le ciaspole (anche in notturna), con gli sci da discesa e da fondo, in motoslitta e in mountain bike, ma anche attività come il free climbing sulla spettacolare rupe della Moia e la parete del Montalto, utilizzate come campo scuola.

Oltre al periodo invernale, durante tutto l’anno il comprensorio offre diverse possibilità di svago con numerosi percorsi escursionistici che si possono intraprendere alla scoperta della bellezza della natura circostante, tra boschi di faggi e conifere.

Info

Ultimo aggiornamento 05/02/2020