Street Art nel riminese, dal mare alla collina

Un itinerario dedicato ai “cacciatori” di murales tra Bellaria, San Giuliano e Saludecio

Logo CC

Esiste un modo affascinante e alternativo per scoprire la Romagna: quello di “andare a caccia” dei suoi murales! Una street art sempre più diffusa, da trasformarsi un percorso artistico en plein air.

Questo tour giornaliero porta alla scoperta dell’arte muraria della Riviera di Rimini in 3 diverse località. 
Si parte da una località di mare, Bellaria, si prosegue verso sud per arrivare al Borgo di San Giuliano, dedicato in larga misura al genio felliniano, per poi finire in collina, a Saludecio, borgo iscritto a pieno titolo nell’Associazione Italiana dei Paesi Dipinti.

  • Durata
    24 ore
  • Interessi
    Arte & Cultura
  • Target
    Tutti
  • Prima tappa – Bellaria Bellaria Igea Marina

    La cittadina balneare di Bellaria, nata come borgo di pescatori, vede comparire i suoi primi murales nel 1994 e sono tanti ancora oggi i vicoli e gli edifici colorati da graffiti d’autore. Vediamo i più recenti.

    Nel 2020 il bellariese Gola Hundun ha creato un grande dipinto sulla facciata frontale del Palazzo del Turismo. L’opera, parla di mare, in piena coerenza con le origini della città, e si intitola “Effetti dellazione incosciente”; è un invito a riflettere sul valore del mare e sollecita un cambiamento di stili di vita.

    Nel 2021 con il “Bim Street Art Festival – I muri che non ti aspetti” sono 5 le opere di wall painting aggiunte sulle facciate del centro storico:

    • in zona porto, dove Bellaria e Igea Marina si incontrano, sulle pareti del sottopasso di via Uso ci sono le opere realizzate dagli artisti Ermes Bichi e Andrea Casciu;
    • su via Salemi, proprio davanti alla spiaggia, la torretta dell’Enel adesso è diventata la tela dell’artista Luogo Comune;
    • un cabinotto su via Ravenna si è colorato grazie al writer Lume;
    • la sala polivalente del Parco del Gelso è invece arricchita dall’opera di MrFiJodor.

  • Seconda tappa – Borgo San Giuliano Rimini

    Il Borgo di San Giuliano  è “il borgo Felliniano” per eccellenza: tra i suoi vicoli si respira l’atmosfera tipica dei film del grande maestro. Il genio e lestro di Federico Fellini viene ricordato anche attraverso i numerosi murales che colorano le abitazioni di questo luogo tanto amato da Fellini: vi si possono trovare numerose opere che ricordano il regista oppure i personaggi più iconici dei suoi film.

    La storia di questi murales ha origini intorno agli anni ’80, rispondendo alla necessità di abbellire le case del borgo che versavano in una situazione di degrado; oggi è uno degli angoli più rinomati e belli della città di Rimini, merito anche dei numerosi locali affacciati  a pochi metri dal Ponte di Tiberio, che hanno ridato vita e socialità a questo luogo.

    Alcuni dei murales di San Giuliano sono opera di artisti famosi. Tra i più recenti, il murales realizzato da Agim Sulaj, una intera parete che raffigura Fellini e i suoi personaggi, o il “nonno felliniano” che esce dalla nebbia ad opera di Kiril Cholakov

  • Terza Tappa – Saludecio Saludecio

    Saludecio  è un borgo medioevale che si trova a circa trenta chilometri da Rimini, sulle colline della Valconca.

    Il paesaggio qui è fatto di colline dalla forma addolcita, di case sparse, aziende agricole, vigneti e campi coltivati dove già nel 1014 si ha traccia delle lotte di potere fra le famiglie dei Malatesta e i Montefeltro.

    Ma accanto a questa storia antica, oggi possiamo vivere l’esperienza di ammirare anche una forma d’arte più moderna. I murales di Saludecio sono stati realizzati dagli artisti ARPERC che hanno decorato i muri delle case con opere darte dedicate alle scoperte e invenzioni dell800.

    Tra i disegni raffigurati nei murales ci sono la nascita del cinema, della fotografia, dell’ecologia, della lametta, della carta igienica, del fumetto, del reggicalze, della Pizza Margherita, del tutù.

    Ad oggi non è disponibile una mappa dei murales, ma questo rende ancora più stimolante la caccia alla street art nel paese, e ogni scoperta diventa quasi una gara a chi riesce a trovarne – e fotografarne – di più!

Ultimo aggiornamento 09/11/2022

Per maggiori informazioni

Redazione Riviera di Rimini

Uffici informazioni

IAT Bellaria
Piazzale Gramsci, 5 - Bellaria-Igea Marina (RN)
+ 39 0541 343808 + 39 0541 345491 iat@comune.bellaria-igea-marina.rn.it
IAT - Ufficio Informazioni Rimini Centro Città
Piazzale Battisti, 1 - Rimini (RN)
+ 39 0541 51331 + 39 0541 53399 stazione@visitrimini.com info@visitrimini.com Apertura: annuale
UIT Saludecio
Piazza Beato Amato Ronconi, 1 - Saludecio (RN)
+ 39 0541 869719 + 39 0541 869706 uit.saludecio@comune.saludecio.rn.it ufficio.cultura@comune.saludecio.rn.it Apertura: stagionale

Potrebbe interessarti...

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2022 Regione Emilia-Romagna | Assessorato Turismo e Commercio