Forestavventura

Percorsi acrobatici e tree camping fra le montagne del Parco dei Cento Laghi

Logo CC

Fra le alte cime del Parco dei Cento Laghi, sull’Appennino di Parma, sorge il parco avventura Forestavventura. I suoi percorsi si snodano fra i faggi secolari di un bosco poco distante dalla stazione sciistica di Prato Spilla, a più di mille metri d’altitudine: visitare questo parco è un’occasione perfetta per respirare a pieni polmoni una natura incontaminata, passando sospesi di albero in albero.

I percorsi acrobatici del parco Forestavventura sono molteplici, e presentano livelli di difficoltà diversi a seconda dell’età dei giovani esploratori. Si va dai 7 percorsi pensati per ragazzi di età superiore ai 10 anni, ai 5 itinerari per bambini fra i 4 e 9 anni.

Ma anche i più piccoli possono vivere l’esperienza dei percorsi sospesi grazie ai 5 percorsi creati apposta per loro, che comprendono ponti tibetani, tubi sospesi, passerelle a pioli, tronchi oscillanti, altalene, ponti a due e tre cavi, e anche un volo di quasi 100 metri appesi a un cavo d’acciaio, detto tirolese.

Nelle pause fra un’avventura e l’altra si può godere del meritato riposo nell’area attrezzata per il pic nic o continuare a giocare nello spazio bimbi.
Il periodo di apertura, da maggio a settembre, è ottimo anche per combinare la visita al parco con una passeggiata nel bosco o un’escursione guidata assieme alla famiglia. Nel parco si può praticare anche la pesca sportiva e la raccolta dei funghi.

Per concludere l’esperienza in maniera davvero speciale, il parco offre la possibilità di fare tree camping, ovvero di dormire in una tenda sospesa fra i suoi alberi. Un’occasione magica per risvegliarsi con il fruscio dell’acqua e gustare una colazione salutare con prodotti a chilometro zero.

L’ingresso al parco è libero, mentre i percorsi sono accessibili solo a pagamento.

Info

Ultimo aggiornamento 06/02/2020